Allenatori Eccellenza, siamo alla “quiete prima della tempesta”

La quiete prima della tempesta. Tale ci appare la situazione per quanto riguarda la situazione degli allenatori collegata al campionato di Eccellenza. Osservando il mosaico delle panchine libere nelle formazioni che hanno militato nel girone “C” del massima serie regionale, mentre sono tuttora in via di completamento i playoff di categoria, osserviamo che la situazione corrisponde allo stallo completo. Anzi, con Scarfini in uscita da Audace, di fatto si è liberata un’altra panchina.

Una situazione destinata a non rimanere tale a lungo. L’esigenza di dover programmare la prossima stagione richiede, da parte delle società, di fare una scelta tecnica in tempi rapidi. Il tutto in linea con le linee guida condivise tra proprietà e staff tecnico, prima di passare alla composizione della rosa per la stagione 2022-23.

Per ora registriamo tutta una serie di contatti e sondaggi, qualcuno in stato avanzato altri in ritardo sulla tabella di marcia, ma a breve, come una tempesta, la quiete sarà di fatto rotta da una serie di annunci a catena.

A partire dalle panchine che attendono nome e cognome della guida tecnica per il prossimo campionato di Eccellenza. Di sicuro un passaggio necessario per Sezze, Terracina, Audace e Gaeta. E chissà che non debbano fare altrettanto Anagni, Itri e Sora. Pochi invece gli allenatori che risultano confermati: Staffa (Colleferro), Pinnburg (Ferentino), Polverini (Centro Sportivo Primavera), Del Prete (Monte San Biagio), Panicci (Nettuno).

In attesa di far partire il valzer delle panchine, ci congediamo con l’elenco degli allenatori al momento disponibili per un incarico per la prossima stagione.

Fabio Gerli (ex Terracina Calcio)

Alessandro Parisella

Marco Ghirotto (ex Città Monte San Giovanni Campano)

Mauro Pernarella (Ex Pontinia Calcio)

Flavio Catanzani (Ex Vis Sezze)

Giorgio Minieri

Davide Mancone

Stefano Campolo (Ex Lanusei)

Marco Di Rocco (Ex Asd Gaeta 2020)

Daniele Scarfini (ASD Audace)

A questi nominativi, in riferimento alle panchine da assegnare, è chiaro che ci potrebbe scappare qualche nominativo di qualche tecnico proveniente anche dalla categoria superiore.

Lascia una risposta

Your email address will not be published.