Anche un candidato gaetano nella competizione elettorale di Roma Capitale

Un gaetano candidato civico nella competizione elettorale di Roma Capitale. Pensiamo sia la prima volta in assoluto che un cittadino residente nella capitale ma nato a Gaeta, parliamo di Luigi Vaudo, ispirato dal percorso politico paterno ( il Prof. Pasquale Vaudo) in quel di Gaeta, si sia lanciato in una inedita quanto probante sfida politica. La cosa ci ha particolarmente incuriositi e abbiamo voluto sentire questo ex atleta cresciuto a pane e pallanuoto nel settebello della Serapo Sport Gaeta proprio quando il momento della verità è ben visibile all’orizzonte.

Bentrovato Luigi, ritorniamo a parlare di ex pallanuotisti gaetani sulla cresta dell’onda. Dopo Mino Di Cecca, un tuo ex comapgno di squadra ora vice allenatore del setterosa azzurro, è il tuo turno.

“Mi candido al consiglio comunale e al municipio VII con Revoluzione Civica, una lista civica nata un anno fa e che ha come candidata Sindaca Monica Lozzi attuale presidente del VII municipio di Roma. Ma lascia che, prima di approfondire il discorso dal punto di vista personale, possa fare i migliori auguri proprio a Mino Di Cecca. Un caro amico che spero possa raggiungere tanti altri traguardi nella sua giovane carriera da allenatore”.

Perché la scelta di candidarti?

“Ho sempre avuto il desiderio di contribuire in prima persona al benessere della collettività, la mia esperienza di studi in scienze politiche e nel sindacato mi ha insegnato una predisposizione naturale all’ascolto e alla risoluzione dei problemi; credo che sia nella vita che nella politica servano poche parole e molti fatti”.

Luigi Vaudo

Perché hai deciso di aderire a Revoluzione Civica?

“Monica Lozzi rappresenta una rarità nel quadro politico generale odierno e quindi il suo modo di intendere la politica è identico al mio: praticità, problem solving, umanità e un amore incondizionato per Roma e i Romani. Negli ultimi 5 anni alla guida del VII municipio ha raggiunto dei risultati che nessuno mai aveva raggiunto negli ultimi 30 anni. Opere pubbliche, ciclabili, decoro, inaugurazione di ben 6 campetti sportivi polivalenti nelle periferie, compostiere di comunità, ma soprattutto un ritrovato spirito di comunità e di coinvolgimento dei cittadini nelle decisioni per il proprio quartiere. Anche Salvatore Vivace che sarà candidato alla Presidenza del VII Municipio e raccoglierà (si spera) il testimone di Monica ha lavorato negli ultimi 5 anni come Assessore all’urbanistica e ai lavori pubblici trasformando il quartiere con progetti innovativi e visionari”.

L’intervento di Monica Lozzi per Sportgaetano Parlando d’Altro

Se sarai eletto, quali saranno le azioni che saranno al centro della tua attività politica?

“Proverò a contribuire sui vari temi al centro del nostro programma elettorale. Sarà prioritario il lavoro, con particolare riguardo all’occupazione giovanile e alle mamme che rientrano dalla maternità, sarà prioritaria la valorizzazione dello sport anche per le fasce più deboli e come arma per allontanare i giovani dalla strada e dalle cattive abitudini. Infine proverò a dare il mio contributo per creare una città più vivibile e decorosa per i nostri bambini, sono loro il futuro e per loro dobbiamo impegnarci in prima persona per lasciargli in eredità un città migliore!.

Il sostegno e lì’incoraggiamento del Sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano

Un appello per i gaetani residenti a Roma?

“Ai gaetani che vivono a Roma faccio due appelli:il primo andiamo tutti a votare, l’esercizio di un diritto è alla base della democrazia, il secondo barrate il simbolo REvoluzioneCivica e scrivete Vaudo sulla scheda azzurra del comune e su quella grigia del municipio VII (per chi risiede in questo municipio). Chi mi conosce sa che non faccio mai promesse, ma sa anche che sono testardo e REvoluzionario!!! Datemi fiducia. Un abbraccio Luigi”.

Lascia una risposta

Your email address will not be published.