Eppur Si parte

Eppur si parte.

Parafrasando la celebre frase di Galileo Galilei, l’Istituto “Caboto” di Gaeta, grazie all’impegno economico e alla risposta tempestiva dell’Amministrazione Provinciale nonché allo spirito di adattamento di tutta la comunità del Caboto, avvia le lezioni con regolarità.
Ricordiamo che nell’A.S. 2021/22 gli studenti del Nautico hanno frequentato le lezioni 5 giorni a settimana su 6 non perché era stata deliberata la “settimana corta”, ma per mancanza di aule.
Tale carenza è ormai nota da tempo: ogni anno l’Istituto reitera la richiesta ma ogni anno non si hanno, purtroppo, risposte positive dall’Amministrazione Comunale (nonostante le mille promesse e i tanti incontri).
Probabilmente con un’ottimizzazione degli spazi (strutture scolastiche e non) presenti sul territorio comunale si risolverebbero questi problemi per cui ci si augura, ancora una volta, che in tempi brevissimi si riesca a trovare una soluzione altrimenti, suo malgrado, l’Istituto Caboto sarà costretto a prendere in considerazione di “estendersi” sul territorio di provenienza degli studenti (56 comuni diversi distribuiti tra le provincie di Latina, Frosinone, Caserta, Avellino e Roma), studiando una diversa collocazione in altro luogo.
Certamente per Gaeta sarebbe una gran perdita: il Caboto non è solo una scuola ma “ha determinato la vita e l’economia di Gaeta” (Targa Commemorativa apposta dal Comune di Gaeta) ed è un punto di riferimento per i cittadini che lavorano sul mare e per il Ministero dell’Istruzione, quando si parla di Istituti Tecnici Trasporti e Logistica, centro di formazione per tutti i naviganti, è un Istituto che dal 1854 (168 anni!!!) forma “gente di mare”!!

Lascia una risposta

Your email address will not be published.