Laundromat Gaeta Futsal: il mercato punta alle stelle

L’impronta del DS Maurizio Bianchi prende forma sulla Laundromat Gaeta Futsal con acquisti di notevole livello prossimamente a disposizione di mister Michele Treglia.

Dopo aver raggiunto l’importante obiettivo salvezza nella prima stagione di C1, la società di patron Francesco Macone riparte all’attacco dei piani alti della classifica di categoria garantendosi le prestazioni di giocatori di prima fascia.

Aperte ufficialmente le danze con Angelo Olivio Neto, la Bianchi machine si scalda con l’ingaggio di Massimo Lauretti, talento classe 2001 nato futsalisticamente nel Gymnastic Fondi dal 2013 al 2018, ha vinto il campionato C1 e raggiunto i playoff nella stagione successiva con il Cisterna di Latina, prima di trasferirsi allo Sporting Terracina per conquistare e vincere la C2. Ora il ritorno in C1, a tinte biancorosse, nello scenario del PalaVenezia.

Percorso di carriera simile per il coetaneo Alessio Annunziata, velocissimo giocatore con un trascorso in Serie A tra le fila di Latina e di Sala Consilina, in aggiunta ad esperienze di prima fascia tra Lido Il Pirata e Conit Cisterna. 

La lista di new-entries prosegue con un altro 2001, Vittorio Bianchi, il quale segue le orme di Olivio Neto accasandosi alla Laundromat dopo l’esperienza vincente nell’Heracles Formia.

Le danze di mercato si fermano, per ora, tra i pali con il raggiungimento dell’accordo con Luis Alberto Mele, promettente portiere colombiano classe 2007 proveniente dal Monte San Biagio che andrà ad affiancarsi a capitan Luca Napolitano e Paolo Petrella.

Il puzzle biancorosso prende forma e comincia ad avere un aspetto interessante: la combo Bianchi-Treglia pare non volersi accontentare della salvezza e cercherà tutto il possibile per offrire alla famiglia Macone la possibilità di guadagnarsi un posto al sole. Il meglio deve ancora venire…

Lascia una risposta

Your email address will not be published.