Nell’ultima giornata la sorpresa Insieme Formia mette pressione alle grandi

Ultima giornata decisiva in chiave playoff. A 90′ dalla fine della stagione regolare, fatta eccezione per il Latina Calcio, tutte le altre squadre coivolte nell’alta classifica sono più o meno a rischio qualificazione. Potrebbe succedere ancora di tutto, compreso l’accesso alle final four di un Insieme Formia che sta facendo sognare la tifoseria biancazzurra.

La classifica

Con sano realismo, però, è doveroso sottolineare che non sarà facie per l’11 di mister Salvatore Amato staccare il visto per la fase post season. A Pirolozzi e compagni, infatti, non basterà vincere a Latina per avere la certezza di qualificarsi. Perchè la classifica avulsa, l’indicatore da prendere in considerazione in caso di parità in classifica, non è favorevole per l’Insieme Formia nel confronto proprio con le dirette concorrenti.

Mister Amato

Ad ogni modo vincere al “Francioni”, dove l’11 di mister Scudieri ha ripreso a marciare come ai bei tempi, non sarà facile per la truppa di Amato, che deve inoltre rinunciare in attacco a Camilli, in grande forma, e Durazzo per squalifica. Non solo. Pensiamo anche che Esposito e compagni, nonostante la solidità della classifica, vorranno certamente concludere l’ultimo appuntamento casalingo prima dei playoff nel migliore dei modi.

Mister Scudieri

E non dimentichiamoci che, nello scontro diretto tra Vis Artena e Nocerina, classifica alla mano alle due formazioni basterebbe un pareggio per sbarrare la strada all’Insieme Formia. Per quanto riguarda il Savoia, che ha ipotecato il terzo posto, inoltre, la sfida tra le mura amiche contro un Team Nuova Florida ampiamente in salvo, tutto lascia pensare che strappare almeno un pareggio non dovrebbe essere un problema.

Mister Perrotti

Vi abbiamo rappresentato il contesto realisticamente ma, come ben sapete, nel calcio l’imponderabile è dietro l’angolo. Proprio per questo dalle parti di Maranola, dove non hanno nulla da perdere, si percepisce il desiderio di tentare l’impresa sempre e comunque. Proprio per questo prepariamoci a vivere 90′ sospesi tra conferme e speranze.

Lascia una risposta

Your email address will not be published.