Pallamano Pontinia pronta per l’insidiosa trasferta di Malo. Davoli: “consapevoli di affrontare un avversario che ci darà filo da torcere”

L’Handball Club Cassa Rurale Pontinia è pronta a tornare in campo per la sfida in programma domani (Sabato) alle 18:00 a Malo: la partita con le vicentine è valida per la terza giornata della serie A Beretta femminile, il massimo campionato nazionale di pallamano.

Sia la formazione veneta che quella pontina sono entrambe a quota due punti, nonostante il Pontinia dopo aver vinto la prima partita (a Padova) abbia subìto anche il pareggio in rimonta dal Salerno nella seconda giornata ma, attualmente, questo risultato non risulta essere ancora omologato poiché la formazione campione d’Italia in carica del Salerno ha presentato il suo ricorso con l’obiettivo di rigiocare la partita e, per questo motivo, si resta in attesa delle opportune e serene valutazioni degli organismi competenti in merito.

Voltando pagina il Pontinia dovrà ripartire dalla prestazione di sabato scorso e continuare anche con il Malo il suo percorso di crescita con l’obiettivo di dare ancora più continuità al miglioramento dei sistemi di gioco.

«Siamo consapevoli che il Malo sarà un avversario che ci darà filo da torcere, quindi a maggior ragione assolutamente da non sottovalutare – taglia corto Valentina Davoli, 19 anni, sarda di Nuoro, che ha anche l’obiettivo di entrare all’università La Sapienza per proseguire gli studi – Le nostre avversarie sono giovani e giocano una buona pallamano, inoltre hanno il vantaggio di disputare il match in casa mentre noi arriviamo alla partita con tre punti su due gare disputate, non avendo ancora mai perso una partita  e sicuramente il morale generale della squadra e dello staff è positivo e fiducioso».

La giocatrice sarda, molto tenace e attenta in difesa, buonissimo centrale e capace organizzatrice di gioco, è stata protagonista dell’avvio di stagione dell’HC Cassa Rurale Pontinia e, insieme alle sue compagne, ha fatto vedere che la squadra ha ottimi margini di miglioramento nell’attesa, inoltre, di recuperare qualche pezzo.

«Per quanto riguardo me personalmente è stato un nuovo inizio dopo quasi due anni di stop e, per questo, ringrazio la società e gli allenatori per avermi dato quest’opportunità – aggiunge la Davoli che, durante il percorso delle giovanili, ha vinto praticamente tutto a Nuoro – Mi sono trovata bene da subito sia con le compagne che con lo staff, lavoriamo bene nonostante ci sia ancora tanto da migliorare.

In campo finora abbiamo cercato di dare il massimo centrando due obiettivi non facili ma che si sono rivelati soddisfacenti. Non dobbiamo abbassare la guardia e continuare così: la società è molto presente, ci segue continuamente, lavora per non farci mancare nulla e avere condizioni ottimali.

Spero che quest’anno, partita dopo partita, possiamo dare sempre un mano alla squadra e di farmi trovare costantemente pronta quando gli allenatori mi daranno spazio. Continuerò ad impegnarmi e lavorare come ho fatto finora, cercando di dare il massimo e migliorare giorno dopo giorno».

(Valentina Davoli – foto Sabrina Rossi)

Il match verrà trasmesso in diretta streaming sulla piattaforma Elevensports.it

Lascia una risposta

Your email address will not be published.