Pianeta calcio, situazione particolarmente fluida a Formia

Situazione particolarmente fluida per le società di calcio a Formia. A partire dall’Insieme Formia di patron Alessandro Anelli che, intenzionata a giocarsi la carta ripescaggio in serie D, è destinata ad attendere indicazioni o risposte precise in tal senso prima di definire obiettivi e strategie in vista della prossima stagione.

Alessandro Anelli

Serie D o Eccellenza? Su questo si capirà qualcosa di più nel momento in cui sarà annunciato il nome dell’allenatore per la prossima stagione. Dal profilo individuato, si sussurra che potrebbe essere della partita mister Corrado Urbano (nella scorsa stagione in serie D alla guida dell’FC Matese), si potrà dedurre il disegno in prospettiva e l’orientamento operativo in vista del campionato 2022-23.

Corrado Urbano

Veniamo alla Pro Calcio Formia. Parliamo di Prima categoria ma è nota la volontà da parte del vice presidente De Marco, nonostante la sanzione inflitta dal Giudice sportivo (penalizzazione di 9 punti da scontare nella prossima stagione), di tentare la scalata al titolo dell’Atletico Lazio, retrocesso dall’Eccellenza in Promozione dopo una stagione eufemisticamente parlando assai travagliata. In tal caso, se il tentativo di De Marco andasse a buon fine, la nuova società prenderebbe il nome di Formia e navigherebbe da subito nel campionato di Promozione. Da capire, a quel punto, cosa ne sarebbe della Pro Calcio Formia.

De Marco

Chi invece punta a ritornare in Prima Categoria attraverso il meccanismo del ripescaggio ci risulta essere la Solidare Formia. Il team di mister Cianciaruso ci spera ma, anche in questo caso, ci sarà da armarsi di santa pazienza e vedere cosa succede al momento di definire gli organici della categoria.

Lascia una risposta

Your email address will not be published.