“Piazza Maestri Vetrai”, una piazza in ricordo di operai e artigiani

“Intitoleremo il piazzale dell’area in corso di riqualificazione alla memoria dei Maestri Vetrai”.

A pochi giorni dallo storico abbattimento del muro perimetrale che chiudeva alla città l’accesso ad una vasta area dell’ex complesso industriale, il Sindaco Cosmo Mitrano lancia la proposta di intitolare a tutti coloro che hanno lavorato nella vetreria la piazza prospicente Corso Italia e Via Serapide.

“Come affermato in più circostanze – commenta il Sindaco di Gaeta – dobbiamo onorare il ricordo degli operai ed artigiani. L’intitolazione della Piazza ai Maestri Vetrai è un atto di riconoscenza di tutta la città di Gaeta e nasce da un’idea che mi ha suggerito il Dott. Gennaro Dies e che condivido con piacere

Dott. Gennaro Dies

Dopo anni di totale abbandono e svariate promesse elettorali, circa 7mila mq. nel pieno centro e a due passi dalla spiaggia di Serapo, vengono finalmente restituiti alla città e al pubblico utilizzo.

Si volta pagina rispetto al passato caratterizzato dall’ex opificio abbandonato ad un triste destino e che versava nel più totale stato di degrado. Adesso guardiamo al futuro ma non dimentichiamo la nostra storia. Pertanto trasformeremo quel piazzale in una moderna agorà che ben si inserisce in un contesto di conservazione e valorizzazione del patrimonio cittadino di un’area che riveste anche un interesse culturale.

Piazza dei Maestri Vetrai – prosegue Mitrano – sarà il luogo del ricordo a beneficio delle future generazioni. Altrettanto importante sarà l’attenzione che porremo nella tutela e conservazione di quei manufatti che rivestono un valore d’interesse culturale che insistono in quella zona: dai reperti d’epoca romana, al muro borbonico, così come a quelle testimonianze materiali che riguardano il processo d’industrializzazione dell’ex-vetreria”.

Cosmo Mitrano

Il consiglio comunale di Gaeta, convocato in seduta straordinaria, il 7 settembre 2019, approvò infatti all’unanimità il progetto preliminare di recupero, sistemazione e valorizzazione dell’area dell’ex vetreria denominato “Polo Culturale Maestri Vetrai” con l’adozione di variante urbanistica che di fatto restituì alla città un’area di 24mila mq. circa.

“Oggi – conclude Mitrano – diamo seguito all’impegno assunto davanti tutta la città rinnovando l’intenzione e la volontà politica di ricordare i nostri vetrai attraverso un progetto pubblico tra storia e modernità. Piazza dei Maestri Vetrai, sarà il nuovo centro di aggregazione cittadino, uno spazio dove ricorderemo per sempre tutti coloro che dal giorno della fondazione della vetreria fino alla sua chiusura hanno lavorato contribuendo alla crescita culturale ed economica di Gaeta”.

Lascia una risposta

Your email address will not be published.