Serie D: tutto pronto per i secondi 90′ della stagione! Lo “scotto” dell’esordio è passato?

Lo “scotto” dell’esordio è passato per tutti, adesso il girone G di serie D inizia a prendere il suo cammino. La vigilia è quella della seconda giornata, nella quale appare certamente difficile parlare di confronti diretti, ma appare comunque naturale poter discorrere di gare più o meno interessanti.


Come il confronto casalingo del Giugliano, che dopo una settimana importante (vittoria all’esordio e passaggio del turno in Coppa Italia), attende di esordire in casa contro l’Ostia Mare -sempre pericoloso- per provare a cercare un positivo tris. E tra quelle che cercano di sorridere ancora figura anche l’Afragolese, che dopo aver vinto in quel di Artena adesso cerca in casa contro il Carbonia, che si annuncia avversario alla portata, il secondo colpo stagionale.


Quella Vis Artena a sua volta ospite dell’Aprilia, che viene fuori da una settimana importante tra campionato e Coppa italia, e che adesso nel primo di due confronti casalinghi di fila riservati dal calendario, spera di proseguire sull’onda dei buoni risultati sin qui conseguiti e comprendere se poter diventare un outsider.


Si scherza poco anche in Sardegna, dove la Torres accompagnata da grandi attese è già alla ricerca del primo risultato utile, mentre i concittadini del Latte Dolce attendono la visita del Muravera che già ha potuto brindare nel turno d’apertura a spese della matricola Atletico Uri. La quale, a sua volta, si appresta allo storico esordio casalingo in quarta serie (dopo l’antipasto di Coppa Italia, seppur amaro) contro il Nuova Florida per un confronto che si annuncia aperto ad ogni soluzione.

In terra laziale sono due le squadre accompagnate da una certa “attesa”, seppur per diversi motivi: il Cynthialbalonga, che dopo aver impattato ad Ostia, ospita il Cassino per andare alla ricerca della prima vittoria, ed il Real Monterotondo che deve farsi perdonare la rimonta incassata proprio dai cassinati, sebbene il Gladiator (altra compagine alla quale non mancano le recriminazioni in merito al turno d’esordio) non sia certo avversario da considerare di poco conto.


E riflettori accesi anche sull’Insieme Formia, per il quale è arrivato il momento della sua prima uscita ufficiale stagionale al “Parisio”. L’avversario è l’Arzachena di mister Nappi, ma quello che conta è trovare riscontro alle note positive che, nonostante l’eliminazione, tecnico e società hanno riscontrato pochi giorni dopo il brutto esordio costato la prima sconfitta in campionato. Ed anche per trovare nuovi spunti di ottimismo nell’ ottica di un percorso ancora molto lungo.


La seconda giornata (ore 15):
Afragolese-Carbonia
Aprilia Racing-Vis Artena
Atletico Uri-Team Nuova Florida
Cynthialbalonga-Cassino
Giugliano-Ostia Mare
Insieme Formia-Arzachena
Lanusei-Torres (ore 16)
Real Monterotondo Scalo-Gladiator
Sassari Latte Dolce-Muravera

Lascia una risposta

Your email address will not be published.