Serie D, ultimo atto: due posti per i play off, uno per la retrocessione!

Due posti per i play off, uno per la retrocessione. E’ quanto rimane da stabilire, alla vigilia dell’ultima giornata, nel girone G della serie D che si prepara a chiudere i battenti della regular season di un’annata tanto intensa quanto complessa.


Derby pontino, piatto forte

Assodato il salto tra i professionisti del Monterosi, che si appresta a salutare la quarta serie nell’anticipo con il Carbonia, sulla seconda poltrona del torneo c’è il Latina che attende di conoscere l’avversario che mercoledì 16 dovrà incontrare nel primo turno della seconda fase (nel frattempo la finale dei play off è stata anticipata a sabato 19). E curiosamente potrebbe essere proprio l’Insieme Formia, la compagine che domani sarà ospite al “Francioni” ed a caccia di un successo contro gli stessi nerazzurri; l’unico risultato che può consentire ai ragazzi di Salvatore Amato di mantenere viva la possibilità di entrare in extremis tra le prime cinque della classifica.


Vis Artena-Nocerina, sfida diretta                           

Esito che non appare comunque di facile realizzazione, perché al di là del fatto che i latinensi, già reduci da una pesante sconfitta, ci terranno a concludere in modo positivo, bisogna anche considerare il fatto che ai tirrenici la vittoria potrebbe non bastare. Sarà infatti necessario che il confronto diretto tra Vis Artena e Nocerina, le altre due pretendenti alle ultime “sedie” da occupare, non finisca in parità. Nel caso in cui venisse fuori un nulla di fatto, ecco che i formiani verrebbero tagliati fuori dalla peggior classifica avulsa rispetto agli avversari.

Savoia, un punto per il podio

Per la terza piazza (pure importante perché dà la possibilità di poter giocare in casa la prima gara) la situazione appare pienamente nelle mani del Savoia, al quale basterà non perdere sul campo amico contro il tranquillo Nuova Florida per conservare l’attuale piazzamento; anche in caso di arrivo alla pari con una delle due che inseguono, i torresi verrebbero premiati dalla miglior combinazione nei confronti diretti.


Ultimo sprint salvezza                                                                                               

In coda sono in tre a concorrere per evitare di far compagnia al Giugliano (che conclude in anticipo contro il Latte Dolce la sua disastrata stagione) in Eccellenza.

Afragolese e Torres si presentano all’ultima gara con un punto di vantaggio rispetto al Nola  -il peso di quel punto di penalizzazione che grava sui bianconeri sin dall’inizio della stagione sta risultando decisivo per le sorti degli stessi nolani- ed hanno tutta la volontà di conservarlo, ben sapendo di essere padroni del proprio destino. I campani saranno chiamati a vincere in casa contro l’Arzachena, che ha appena acquisito la salvezza, e lo stesso dovranno fare i sassaresi sul campo del tranquillo Muravera, sebbene il quadro morale non sia esattamente dei migliori.

E lo stesso compito attende i bruniani, all’impegno forse più difficile contro un Lanusei che non ha fatto sconti. Nel caso di un clamoroso arrivo a tre (sconfitte di Afragolese e Torres, pari del Nola) la classifica avulsa salverebbe i sardi, mentre sarebbero le due formazioni campane dovrebbero giocare lo spareggio salvezza.


Cassino-Gladiator di fine stagione          

Il quadro della trentaquattresima giornata si chiude con Cassino-Gladiator, ovvero novanta minuti all’insegna della tranquillità. Il classico confronto di fine stagione, con le due contendenti che avranno certamente il desiderio di chiudere nel modo migliore, dopo aver raggiunto l’ obiettivo della salvezza.

La 34^esima ed ultima giornata :
Latte Dolce-Giugliano (sabato ore 15)
Monterosi-Carbonia (sabato ore 16.30)
Afragolese-Arzachena
Cassino-Gladiator
Lanusei-Nola
Latina-Ins. Formia
Muravera-Torres
Vis Artena-Nocerina
Savoia-Nuova Florida

La classifica:

Monterosi 80
Latina 62
Savoia 54
Vis Artena 52
Nocerina 52
Insieme Formia 50
Muravera 47
Lanusei 47
Carbonia 45
Cassino 41
Latte Dolce 41
Nuova Florida 39
Gladiator 37
Arzachena 36
Afragolese 31
Torres 31
Nola 30
Giugliano 20

Lascia una risposta

Your email address will not be published.