Futsal – Serie D Femminile, 4a Giornata: Colpo grosso Latina Sport Academy all’Arena Cicerone, Laundromat Gaeta sprecona

L’Arena Cicerone resta territorio stregato per la Laundromat Gaeta Femminile, sconfitta dal Latina Sport Academy al termine di una partita ricca di gol, occasioni e rammarichi.

La squadra ospite si sostituisce al forte vento freddo e gela le locali segnando dopo circa 5’ la prima rete: parte una botta potente sul secondo palo che viene concretizzata da una classica chiusura vicino la linea e ci propone il trailer di quello che sarà l’incontro.

Le Laundromat Ladies non sembrano le stesse di Maranola e faticano a realizzare azioni realmente pericolose. Il pareggio non arriva? Latina ne approfitta su azione nata da un errore di Iovine in costruzione dal basso; le ospiti architettano pochi passaggi ma precisi e completano il triangolo con una rete sul secondo palo a porta pressoché sguarnita.

Il problema falli di Latina dà una mano alle padrone di casa, che accettano volentieri il tiro libero, trasformato poi da Capodiferro.

I tifosi sugli spalti dell’Arena Cicerone sognano la rimonta, ma Latina non è venuta a Formia per una passeggiata di salute. Mostra carattere e cinismo e coglie al volo il mancato intervento di Gargiulo per segnare l’1-3, eseguendo sempre l’abc del calcio a 5: tiro sul secondo palo e tocco a due passi dalla porta.

Mister Collu attende l’intervallo per urlare e cercare di scuotere le sue ragazze. Comprende che la serata ha le tinte di un match su Tinder con una strega Voodoo.

La foga della rincorsa spinge le Laundromat Ladies a pressare alto ed aggredire le avversarie. L’arbitro non concede sconti, o saldi visto il periodo, e fischia subito cinque falli in pochi minuti. Arriva nell’immediato anche il sesto che offre l’opportunità del tiro libero a Latina, non concretizzato.

Le ospiti non perdono tempo e sfruttano il vento del cinismo per separarsi ulteriormente dalle rivali, segnando il quarto gol su bellissima azione corale facilitata da un’incomprensione tra la retroguardia ed il portiere L’Imperio.

I minuti finali sono tutti ad opera di Capodiferro, croce e delizia serale della Laundromat. La dinamica pivot gaetana segna il 2-4 della speranza con un tiro angolato terminato alla destra dell’estremo difensore, poi sciupa due tiri liberi nati da altrettanti falli di mano. 

Si spegne il verde sulla maglia Laundromat. La speranza muore insieme al fischio finale dell’arbitro. La cinica e spietata Latina passa all’Arena Cicerone 2-4 grazie ad una tripletta della solita Laundro-Killer Bagnato e conquista a sorpresa il primo successo stagionale. 

Serata no per la Laundromat, troppo sprecona e mentalmente non predisposta ad ottenere i 3 punti che le avrebbero permesso di salire fino al terzo posto virtuale nella generale.

La Laundromat potrà riscattarsi all’Arena Cicerone tra 7 giorni, nella sfida di venerdì 17 novembre contro la co-capolista Virtus Prenestino, dominatrice stasera contro Omnia Ceccano Academy (11-0).

Risultati partite – Girone B, Serie D Fermminile
Audace 1919 – Atletico Torrenova 1986 4-1
Cori Montilepini – Pro Calcio Cecchina 0-6
Laundromat Gaeta – Latina Sport Academy 2-4
Nazareth – Atletico Villalba Futsal 2-2
Torrino C5 Village – Cisterna Lady 0-5
Virtus Prenestino – Omnia Ceccano Academy 11-0
Riposa: Sporting Club Maranola

Classifica
Virtus Prenestino 10 punti
Nazareth 10
Torrino C5 Village 7
Cisterna Lady 6
Omnia Ceccano Academy 6
Atletico Villalba Futsal 5
Pro Calcio Cecchina 4
Sporting Club Maranola 4
Laundromat Gaeta 4
Latina Sport Academy 3
Audace 1919 3
Cori Montilepini 3
Atletico Torrenova 1986 0

Lascia una risposta

Your email address will not be published.