Carlini e Bellante all’ultima curva

Regista uno, bomber l’altro. La mente ispiratrice e la lama che affonda il colpo letale. Uno crea e l’altro sa bene come realizzare il meglio, l’ essenza del calcio, il goal. Tanti, soprattutto tra Gaeta prima e Terracina dopo. Insieme, con una squadra ricca di talento e carattere guidata da mister Mauro Pernarella, hanno portato il Terracina dove non era mai arrivato nessuno prima vincendo una storica Coppa Italia. Uno per l’altro con la squadra hanno fatto impazzire di gioia la tifoseria biancoceleste e fatto piangere avversari dopo avversari.

Ed ora, per Radiomercato sarebbe già un titolo da “cassazione” per Max Carlini e Vincenzo Bellante pronti e ben intenzionati a replicare coi colori del Valmontone. Diacono sia fatta, che siamo all’ultima curva prima di tagliare il traguardo lontano dal “Colavolpe” ma in una squadra che sembrerebbe clonata ad immagine e somiglianza dei tigrotti. Vincere non è facile per nessuno ma con Carlini e Bellante la percentuale di successo lievita sensibilmente.

Lascia una risposta

Your email address will not be published.