Nuova sfida per Salvatore Onelli

La pallamano sta a Salvatore Onelli come il cacio sui maccheroni. Non importa a quale latitudine e longitudine, che sia in versione azzurro o rosa, l’importante è continuare ad essere parte vitale del pianeta handball. C’è qualcuno di noi, di voi, sparso chissà dove, capace d’immaginare la pallamano italiana senza Onelli?

Beh Salvatore, tanto per cambiare, è pronto a cimentarsi in una nuova e stimolante avventura da tecnico, così come da comunicato stampa che vi proponiamo a seguire. Vai Tore!!


SALVATORE ONELLI SPOSA IL PROGETTO DI HANDBALL ESTENSE FERRARA

L’A.S.D.HANDBALL ESTENSE FERRARA, dalla prossima stagione sportiva 2024/2025, affida la guida del settore tecnico a SALVATORE ONELLI che va ad incrementare il comparto da sempre ricco di professionalità, sia umane che tecniche, con l’obiettivo di raggiungere importanti traguardi nel prossimo triennio.

Classe 1976, nel mondo della pallamano da 35 anni, da giocatore convocato con tutte le nazionali di categoria fino alla senior, scudetto e coppa Italia con la Papillon Conversano,6 anni nel Bologna e resto della carriera come giocatore nello Sporting club Gaeta dove inizia nel 2008 anche a ricoprire il doppio ruolo di allenatore e giocatore.
Nel suo palmares da allenatore abbiamo uno scudetto u20 maschile e due scudetti u20 nel femminile (con Gaeta e Cassano) oltre a promozioni in massima categoria con Gaeta e un quinto posto nella massima serie femminile con Cassano Magnago. Nel 2020-21 allenatore anche del Molteno in serie A1 oltre che assistente nella Nazionale Senior di Beach Handball maschile.

Ben arrivato mister ONELLI.Cosa ti ha convinto a passare all’Handball Estense?
Non nascondo che ho avuto alcune proposte in gold maschile a qualche top team nel femminile ma credo che la pallamano Ferrarese abbia un gran potenziale e nell’Handball Estense ho visto tanta qualità, ragazzi giovani ma molto interessanti che potrebbero ambire a categorie superiori. Il progetto che mi è stato proposto è molto interessante, quello di partire dalla serie B per riportare questo club in pochi anni in Silver. Sappiamo che il cammino non sarà facile ma abbiamo il potenziale per farlo

Com’è stato il primo approccio con il nostro club?
“Ci siamo capiti da subito, cercavo una società seria ed esperta, che proponesse un progetto valido ma che soprattutto mostrasse il cuore in ciò che fa. Qui sto avendo la possibilità di proporre le mie idee, di creare uno staff con cui lavorare e confrontarmi quotidianamente e tutto ciò è molto stimolante.
Il segreto è remare tutti verso la stessa direzione, senza nessuno che metta la propria persona davanti agli altri e quando hai questo è tutto più facile.
Lavoreremo molto per reclutare nuove e giovani leve, faremo un campionato under 13 misto, un under 15 e la nostra idea è di fare anche una under19 e la Youth League Maschile. Lavoreremo molto nelle scuole ma saremo operativi già nei mesi di luglio ed agosto per far conoscere questo meraviglioso sport ai bambini ferraresi.”

UFFICIO STAMPA HANDBALL ESTENSE FERRARA

Lascia una risposta

Your email address will not be published.