Osei Bonsu, quarto di gioia…. o di rammarico?

Arrivare quarti con il nuovo primato personale crea delusione, arrivare quarti per un solo centimetro è rabbia autentica. Devono essere sicuramente questi gli stati d’ animo di Emmanuela Osei Bonsu, del Formia atletica leggera, rimasta ai piedi del podio nella gara di salto triplo femminile valevole per i campionati italiani Allievi disputati a Molfetta.


Dopo una prova di alto spessore coronata con la misura di 11.98 arrivata all’ultimo tentativo (in precedenza 11m e 95 che ha eguagliato il precedente limite), la saltatrice tirrenica si è dovuta arrendere all’ 11m e 99 cm piazzato al penultimo balzo dalla siracusana Elisa Valenti, che l’ha privata di un podio tricolore a dir poco meritato.
“Il quarto posto crea sempre rammarico, ma siamo contenti così” afferma Vincenzo Scipione, Dt della società formiana “Emmanuela si è comportata al meglio delle proprie possibilità, nella sua serie vi è stato anche un salto nel quale se l’appoggio sull’ asse di battuta fosse stato migliore, adesso staremmo qui a parlare di tutt’altro. La medaglia non è arrivata, ma ci conforta la prestazione ed il modo con il quale è arrivata”.
Chissà che sia solamente un passaggio verso un futuro senza dubbio migliore.

Lascia una risposta

Your email address will not be published.