PRIMA SETTIMANA DA APPLAUSI, IL PUBBLICO PREMIA IL BASKET IN PIAZZA


Apertura con Abodi, poi sempre grandi serate. Ieri
gare tiratissime, vincono Basket del Golfo e La Riviera. Oggi
Globaltel – Le Pulcine e Inlingua – Finocchiaro

Si è conclusa la prima settimana del I Trofeo Città di Latina,
inaugurato dal Ministro per lo Sport e I Giovani Andrea Abodi, in
tribuna a seguire le fase iniziali del torneo, diviso tra le categorie
Junior e Senior. Sette serate, 14 partite in una grande cornice di
pubblico, sia in in tribuna che intorno al perimetro del campo
allestito nell’area di Piazza del Popolo. Un vero e proprio Villaggio
della pallacanestro, che comprende due campi di minibasket e spazi
di aggregazione. Ieri sera due partite tiratissime, con esiti incerti sino
al suono della sirena. Negli Junior il Basket del Golfo ha superato I
Goonies di un punto (62-61), mentre Onoranze Funebri La Riviera
solo nelle battute conclusive è riuscita a staccare nel punteggio Turi
Rizzo, al culmine di una rimonta di carattere.
Oggi alle 19 Globaltel – Le Pulcine (19) e Inlingua – Finocchiaro
Consulente Finanziario (21). Fino a sabato I Senior giocano la fase
di qualificazione, da Domenica 14 al via I quarti di finale, con
abbinamenti incrociati tra i gironi A e B. Gli Junior (girone unico)
completeranno la fase di qualificazione il 16 luglio. Dal 17 al luglio
via le semifinali. Finali Junior il 20 luglio, finali Senior il 21 luglio.

BASKET DEL GOLFO – I GOONIES 62-6114-14; 18-10; 19-11; 11-
26BASKET DEL GOLFO: Pezzucco 6, Orgenta, Sepe, Manzi 4, Fargiorgio 16, Catena 1,
Silvestri 7, Di Biase 8, Piscopello 2, Passarini 2, Mancini 2, Farinella, Dvornic 10,
Mastrobattista 4. Coach: CardiI GOONIES: Trione, F. Zanardi 4, Forte, Penazzi, Di Fulvio,
Zampieri 5, Frerè, A. Maiola, V. Zanardi 21, London, V. Ciotoli 29, Boscaro 2, E.

Ciotoli.Coach: S. Maiola Arbitri: Santini-CesaranoUfficiali: Palanca-GiacoboneDopo il break
iniziale di 4-0 per il Basket del Golfo, è pronta la reazione de I Goonies trascinati da Valerio
Ciotoli, che spinge la sua squadra sull’8-4. Dall’altra parte si assiste ad un’ ottima prova di
Fargiorgio, che piazza due bombe buone a determinare il gap tra le due formazioni. Se il primo
quarto è salomonico e scandisce il 14-14, nel secondo sono i tirrenici a prendere il mano il
gioco, andando all’intervallo sul 32-24. Nel terzo quarto risultano preziosi i contributi di
Pezzuco e Manzi, che fanno da volano il Basket del Golfo, pronto ad accelerare fino al 51-35.
Nell’ultimo quarto i valori si rovesciano e Valerio Zanardi suona la carica che scuote I Goonies
fino alla parità sul 60-60. Tutto in discussione a 42 secondi dalla sirena, la roulette dei tiri liberi
premia il Basket del Golfo. Vanno a segno i due liberi della Silvestri, a segno solo uno di
Valerio Ciotoli e sbattono sul ferro quelli di Passarini. Il finale è di 62-61 per il Basket del
Golfo.


TURI RIZZO – ONORANZE FUNEBRI LA RIVIERA 74-8220-21;
29-15; 14-20; 9-26TURI RIZZO: Cucchiaro 7, De Bonis 10, Ascani 9, Triveri 2, Bilotta 13,
Burchietti 5, Vecchio 14, Puleo 4, Farina 3, Monti, Alessandrini 7. Coach: D’ AlessioLA
RIVIERA: Franzoni 18, Di Maria 9, Morgante 16, Cristofori 4, Di Giulio 15, Schiavone 2,
Pistilli 3, Centra, Mileva 2, De Grande, Luchena 3, Di Gloria 7, Napoletani 3.Coach:
ScapinArbitri: Matiacic-NardinUfficiali: Iacobone-PalancaNel primo quarto molta precisione al
tiro da parte di tutte e due le squadre, con una ricerca continua della bomba da 3. Bilotta ne
trova 2, una a testa per Di Gloria e Alessandrini. Dopo 10’ il parziale è di 20-2. Nel secondo
quarto La Riviera va subito in bonus e paga lo scotto dei tiri liberi, che Vecchio realizza con
ottima percentuale. Il dinamismo di De Bonis fa il resto a favore di Turi Rizzo, contrastata da
Morgante, che però da solo non basta. Si va al riposo sul 49-36 per Turi Rizzo. Nel terzo quarto
incide l’ingresso di Franzoni, che mette a segno tre punti per una potenziale rimonta de La
Riviera, che si ferma al suono della sirena del termine del terzo quarto, sul 63-56 per Turi
Rizzo. I segnali sono quelli giusti, a 5:52 dalla sirena finale i due liberi di Di Maria portano la
gara sul 65-65. Ci pensano poi Mileva e una bomba di Pistilli a sentenziare il 65-70. Nelle
ultime battute la forza atletica di Di Giulio sotto canestro e ancora più la bomba di Di Maria a
29’’ secondi dalla fine legittimano la vittoria finale delle Onoranze Funebri la Riviera.

Lascia una risposta

Your email address will not be published.